La cervicobrachialgia: cos'è e cosa fare se diagnosticata

La cervicobrachialgia: cos'è e cosa fare se diagnosticata

- Categoria: Salute

La cervicobrachialgia, cos'è, quali sono i sintomi, perché essi arrivano e cosa fare se viene diagnosticata. Dopo aver esplorato tutte queste tematiche, verranno proposti alcuni consigli su come prendersi cura della salute del collo attraverso l'uso di alcuni specifici prodotti.

Che cos'è la cervicobrachialgia?

La cervicobrachialgia è un problema che affligge molte persone, circa il 15% della popolazione adulta soffre infatti di dolore al tratto cervicale.

Fondamentalmente la cervicobrachialgia è una patologia della cervicale in particolare del rachide cervicale la quale provoca un dolore che si irradia fino alla mano. Un dolore da tenere sotto controllo perché può dare delle manifestazioni al livello dei nervi del midollo spinale con neuropatie vere e proprie che possono dare complicazioni neurologiche nell'1% dei casi.

Sotto il profilo del sesso, possiamo confermare che sia le donne che gli uomini sono ugualmente colpiti da questa patologia, con una maggioranza di casi in età adulta anche se a causa dell'era digitale, in particolare a causa della posizione mantenuta durante un lavoro al computer o al telefono, molto spesso anche i più giovani soffrono di cervicobrachialgia.

Quali sono le cause della cervicobrachialgia?

Le cause possono essere molte, di natura genetica ovvero ereditarie per una malformazione della struttura anatomica delle vertebre, ma anche per malattie reumatiche. Altre cause sono l'ernia del disco che può andare a comprimere il midollo spinale e provocare dolore o un grande ispessimento della struttura muscolare paravertebrale, o traumi cervicali ovvero quando abbiamo un incidente o un semplice urto della testa che possono portare a complicazioni sulla struttura anatomica e questa poi si ripercuote in una sintomatologia.

Quali sono i sintomi della cervicobrachialgia?

Il sintomo primario della cervicobrachialgia è il dolore, il quale può manifestarsi a volte con altri aspetti caratteristici come fitte o sensazioni di bruciore che parte dal collo e scendo fino al braccio. Altri sintomi molto comuni e premonitori della patologia sono i formicolii alla mano, la rigidità cervicale e la debolezza muscolare. Se il dolore persiste per molti giorni è necessario una consulenza medica per poter diagnosticare la corretta patologia.

Cosa fare se viene diagnostica una cervicobrachialgia

Quando viene diagnostica una cervicobrachialgia è bene iniziare tempestivamente con una terapia adatta e specifica per la patologia. La farmacologia è un elemento importante per il trattamento del dolore, ma anche massaggi e fisioterapia sono fondamentali per una cura adeguata. Alcuni prodotti utili per prevenire e curare la cervicobrachialgia sono i collari cervicali ovvero dispositivi medici ideale per immobilizzare il tratto cervicale.

Come il collare cervicale gommapiuma Cervilight che grazie alla struttura in gommapiuma a densità calibrata e alla forma anatomica, si adatta perfettamente al collo, facilitando il rilassamento dei muscoli cervicali e regalando una piacevole sensazione di benessere. È leggero, confortevole e facile da indossare, grazie al sistema di chiusura a velcro. Se applicato correttamente, non infastidisce, non compromette la normale respirazione Grazie alla struttura in gommapiuma a densità calibrata e alla forma anatomica, si adatta perfettamente al collo, facilitando il rilassamento dei muscoli cervicali e regalando una piacevole sensazione di benessere.

Se applicato correttamente, non infastidisce, non compromette la normale respirazione o il collare cervicale semirigido Pavis 400 con un supporto morbido in polipropilene a bassa densità, reso più rigido da un supporto in plastica supplementare amovibile, dotato di chiusura a velcro per regolare la circonferenza del collo. Per patologie leggere si consiglia il collare cervicale morbido sagomato Tielle Camp o il collare cervicale densità media Anatomichelp. In tutti quei casi in cui si richieda una maggiore stabilizzazioe del rachide cervicale si consigliano prodotti come un supporto sterno toracico per collari Philadelphia o lo stabilizzatore sterno-dorsale per collare Philadelphia, composto da una struttura rigida in kydex e semirigida in plastazote

Condividi

Product added to wishlist
Product added to compare.